Vendemmia: ... e l'uva si fa vino!

02/10/2015
immagine rappresentativa della notizia
E' arrivato il momento della raccolta, il periodo in cui la pianta dona alla cantina quanto di più prezioso possa serbare. Proprio in questi giorni, infatti, le mani sapienti dei vignaioli prendono il frutto della terra per affidarlo alle cure dell'enologo. E comincia un momento altrettanto delicato e prezioso: la vinificazione. Il vino non si costruisce ma da solo si genera. All'enologo il compito di sovrintendere affichè tutto fili per il verso giusto nella certezza che nulla può essere dato di ciò che la pianta non ha saputo creare. E' grandioso: il mosto ottenuto pigiando un chicco d'uva, grazie all'azione dei lieviti naturali, si trasforma in profumi, gusti e sensazioni. E' un evento che da millenni si ripete. Quindi, buon lavoro lieviti e attendiamo con trepidazione il vostro prodotto: bianco o rosso, fermo o mosso, secco o abboccato ... il vino!